Amichevole: Napoli – Benevento 1-2

1 minute ago

Il Benevento di SuperPippo si regala la vittoria nel test con il Napoli, Callejon porta in vantaggio i partenopei, Coda e Vokic ribaltano il risultato. Ottime indicazioni per mister Inzaghi

BENEVENTO primo tempo: (4-4-2): Gori; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Insigne, Del Pinto, Viola, Tello; Armenteros, Coda.

BENEVENTO secondo tempo: (4-4-2): Gori; Gyamfi, Antei, Tuia, Letizia(70′ Sparandeo); Vokic, Sanogo, Volpicelli, Improta; Armenteros(70′ Di Serio), Insigne(70′ Goddard).

A disp.: Zagari, Rillo, Tazza. All. Filippo Inzaghi

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Maksimovic, Luperto, Ghoulam; Callejon, Rog, Gaetano, Younes; Tutino, Verdi.

A disp.: Contini, Zedadka, Zanoli, Palmiero, Di Lorenzo, Zerbin, Sgarbi, Tonelli. All. Carlo Ancelotti.

Marcatori: 20’ Callejon 35’ Coda 90′ Vokic

Seconda amichevole dopo pochi giorni di ritiro per il Benevento di mister Inzaghi. Dopo la sgambatura con i dilettanti del Pinzolo i giallorossi hanno affrontato il Napoli di Ancelotti. SuperPippo si affida al quattro quattro due che in fase di possesso si trasforma in quattro tre tre sfruttando le caratteristiche offensive di Insigne e l’attitudine alla mediana di Tello. Il Benevento sembra aver già assimilato i dogmi di Inzaghi, aggressività e velocità di esecuzione. Nonostante il divario tecnico, mitigato dalle assenze nelle fila partenopee, Viola e compagni non sfigurano affatto. Nella prima frazione i giallorossi vanno varie volte alla conclusione, con Insigne che dalla destra col sinistro a giro coglie il palo, e con Coda ed Armenteros dai sedici metri. Il Napoli dopo i primi venti minuti di ambientamento passa in vantaggio, Callejon sfrutta il buco nella difesa giallorossa e di destro trafigge Gori. I giallorossi immeritatamente in svantaggio non demordono e capitalizzano grazie ad un liscio di Maksimovic sul quale si avventa bomber Coda che deposita in rete. Nella ripresa Inzaghi cambia sette undicesimi, mettendo la mediana nelle mani di Sanogo e Volpicelli con Vokic ad agire sulla destra e Improta a sinistra e Insigne a svariare al fianco di Armenteros. Il Benevento abbassa inevitabilmente il baricentro ma non disdegna le ripartenze soprattutto con Improta. Al settantesimo Inzaghi cambia ancora, fuori Letizia, Insigne e Armenteros e dentro Goddard, Sparandeo e Di Serio. Anche in casa Napoli nella ripresa va in atto la girandola di sostituzioni, cala l’intensità e si allargano le maglie ma c’è il tempo per il guizzo di Vokic al novantesimo, di sinistro in area trova l’angolino e gonfia la rete regalando la vittoria ai giallorossi. Il lavoro è ancora lungo ma la prova e le  indicazioni sono ottime per Superpippo, la squadra dopo pochi giorni di ritiro mostra una buona condizione e la disponibilità di tutti a seguirlo.

Redazione LoStregone.net

foto: Sky

LoStregone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *