Benevento – Cittadella 4-1

1 week ago

Il Benevento cala il poker contro il Cittadella, apre un’auto rete di Ghiringhelli, Maggio, Insigne e Coda chiudono la gara 

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Insigne(Kragl), Del Pinto(21′ Improta), Viola, Tello; Coda, Sau(Armenteros). A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Sanogo, Kragl, Tuia, Improta, Gyamfi, Di Serio, Antei, Vokic, Armenteros. All.: F. Inzaghi

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Carmigliano, Adorni, Mora; Proia, Iori, Branca; Panico; Diaw, Vrioni. A disp.: Maniero, Benedetti, D’Urso, Luppi, Drudi, De Marchi, Gargiulo, Pavan, Celar. All.: R. Venturato

Marcatori: 27′ aut. Ghiringhelli(C), 52′ Maggio, 58′ Insigne.81′ Diaw(C) 83′ Coda

Arbitro: Aureliano di Bologna

Assustenti: Dei Giudici  e Cangiano 

Quarto uomo: Robilotta 

Per la prima gara di campionato davanti al proprio pubblico Inzaghi deve fare a meno di Schiattarella infortunatosi al ginocchio destro e sceglie Maggio ed Insigne sulla corsia destra. I giallorossi partono bene come approccio ed intensità di gioco, il primo quarto d’ora è tutto di marca Sannita, all’ottavo ci prova Viola dal limita e un minuto dopo Insigne non aggancia un traversone di Letizia a due passi dalla porta. Il Cittadella prova a reagire con Diaw ma Montipò è attento. Al ventesimo altra tegola per Inzaghi, Del Pinto accusa un problema muscolare e al suo posto entra Improta con Tello che torna al centro del campo. Al ventisettesimo il Benevento passa in vantaggio, Sau sfrutta un rimpallo e corre palla al piede verso Paleari, lo scarico per  Coda è intercettato da Ghiringhelli che manda la palla in rete. Nella ripresa i giallorossi entrano in campo con la stessa intensità dei primi dieci minuti e chiudono la gara con un uno due micidiale. Maggio è lesto a catapultarsi sulla palla vagante in arra e di destro trafigge Paleari. Pochi minuti dopo Insigne firma il tre a zero su assist di Sau. I giallorossi continuano ad affondare sprecando il Poker prima con Insigne e poi con Coda che soli contro Paleari non trovano la rete. Inzaghi opera il secondo cambio inserendo Armenteros per Sau. Il Cittadella prova a reagire alla mezz’ora con Luppi che a giro dal limite impegna Montipò. Inzaghi al settantaquattresimo tira fuori Insigne e mette dentro Kragl che fa il suo esordio in campionato. Qualche  minuto dopo il Cittadella accorcia le distanze con Diaw bravo a rubate il tempo alla difesa giallorossa. Il Benevento però non ci sta ed all’ottantatreesimo con  Coda chiude il Poker con un gran destro al volo che si insacca nel sette. I giallorossi riscattano così la prestazione non esaltante di Pisa in attesa di completare la fase di crescita e di valutare le condizioni e i tempi di recupero di Del Pinto e Schiattarella. 

Redazione LoStregone.net

LoStregone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *