Pareggio senza reti tra le squadre dei fratelli Inzaghi. Qualche fiammata di Immobile, ma soprattutto equilibrio e la voglia, da parte delle due squadre, di testare un’ultima volta quanto provato in ritiro.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (81′ Bastos), Acerbi, Radu (81′ Armini); Lazzari (81′ Djavan Anderson), Akpa Akpro (76′ Kiyine), Leiva (67′ Escalante), Parolo (67′ Caicedo), Lukaku (67′ Marusic); Correa (76′ Cataldi), Immobile (81′ Adekanye). All.: S. Inzaghi.

BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Letizia, Glik (67′ Tuia), Caldirola, Foulon (67′ Maggio); Ionita (67′ Kragl), Schiattarella (76′ Del Pinto), Dabo (67′ Hetemaj); Caprari (67′ Lapadula), Moncini (67′ Sau), Insigne (67′ Tello). All.: F. Inzaghi.

Pareggio senza reti tra le squadre dei fratelli Inzaghi. Qualche fiammata di Immobile, ma soprattutto equilibrio e la voglia, da parte delle due squadre, di testare un’ultima volta quanto provato in ritiro. Perché la prossima settimana – la Lazio a Cagliari e il Benevento a Genova contro la Samp – si fa sul serio. Simone sceglie la coppia Immobile-Correa, mentre Lapadula è in panchina fra gli uomini di Pippo. Il primo sussulto è biancoceleste con Akpa Akpro, che al 14′ scarica sull’esterno della rete dopo una bella combinazione della coppia d’attacco. Partita bloccata, il pallino del gioco rimane alla Lazio e il Benevento si affida alle ripartenze: pericoloso Letizia al 35′, ma sul suo cross Moncini non arriva di pochissimo. Girandola di cambi nella ripresa, con la Lazio che passa al 3-4-3, Immobile prova ad alzare il ritmo in più di un’occasione e al 69′ sfiora il bersaglio grosso a Montipò battuto. L’amichevole in famiglia finisce 0-0, gli Inzaghi si danno appuntamento in campionato.

Sky.it

foto: sport.tiscali.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *